Clorofene

Clorofene: sospetto di cancerogenicità e teratogenicità

fenolo.png
Dopo un'attenta analisi della documentazione regolatoria e scientifica sul caso emerge chiaramente che i prodotti decontaminanti a base di due e tre derivati fenolici (tra cui è anche compreso il clorofene), proposti da Giochemica per l’adeguata e completa decontaminazione della strumentazione medico-chirurgica invasiva e non invasiva, continuano ad assolvere egregiamente la loro funzione, senza essere minimamente interessati dalla nuova classificazione di pericolo del principio attivo o-benzil-p-clorofenolo, nonché dalla ventilata proprietà di interferente endocrino (ED) del p-teramilfenolo. 

Alfine di rendere evidenza di quanto sopra, la scrivente azienda GIOCHEMICA s.r.l. ha operato una revisione delle schede di sicurezza dei propri prodotti GIOPHEN 2, GIOPHEN 3, GIOPHEN 3 HWP e GIOPHEN DENTAL LINE, riportando la reale composizione in termini di derivati fenolici in forma di sali sodici. Tale aggiornamento, che fa fede alla reale composizione delle soluzioni fornite, consente di smorzare l’eccessivo allarmismo, ingiustificatamente creato attorno all’utilizzo sanitario di questi valenti e talora insostituibili prodotti.
Vedasi relazione tecnico scientifica corroborata da documentazione allegata